Sesta giornata “Sfratti zero”. L’Unione Inquilini consegna una lettera alla Prefettura

Comunicato Unione Inquilini

Martedì 10 ottobre a partire dalle 9.30, nell’ambito della 6°giornata “Sfratti Zero”, presidio dell’Unione Inquilini di fronte alla Prefettura in piazza S. Apostoli. L’obiettivo è quello di consegnare una lettera, con una delegazione espressione di mondi dell’associazionismo e del volontariato, per chiedere interventi sulla questione sfratti e sul diritto all’abitare.

Abbiamo notato con interesse alcune aperture nella circolare del 1 settembre 2017 emessa dal Ministro dell’Interno ai Prefetti. Roma ha un patrimonio immobiliare immenso, pubblico e privato, abbandonato al degrado. Un patrimonio sul quale finalmente abbiamo sentito proclamare un prossimo censimento e al quale seguirà un utilizzo volto a superare la carenza strutturale di case.

Ribadiamo con forza la necessità di riconoscere il diritto alla casa per tutti e il dovere da rispettare per le autorità per tutti i cittadini il passaggio di casa in casa. In un paese che si voglia affrancare democratico è inaccettabile che si viva di emergenza abitativa. L’unica soluzione applicabile a Roma è quella di lavorare affinché si possa restituire le 10 mila case popolari di cui la gente ha bisogno.

Pubblicato sul sito Unione Inquilini il 8/10/2017

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *