Migranti: Fassina, “su sgombero via Curtatone chiederemo consiglio straordinario”

“So che stamattina cè stata una riunione del comitato per lordine pubblico e la sicurezza dove grazie allintermediazione della prefetta si è arrivati ad una soluzione per le cosiddette fragilità.La proprietà dellimmobile che è stato sgomberato mette a disposizione per alcuni mesi dope strutture.

Dopodiché rimane una carenza da parte delle istituzioni, a partire dal comune, alla regione, al ministero degli interni”, dichiara Stefano Fassina, consigliere di sinistra per Roma. “Quello che succede in questi giorni a piazza Indipendenza o a Piazza Santapostoli sia inaccettabile per i diretti interessati e per la capitale dItalia. Chiediamo che chi ha responsabilità politiche venga qua, prosegue Fassina.

Trovo surreale che dopo 4-5 giorni nessun rappresentante istituzionale sia venuta qua a guardare negli occhi queste persone. C`è la sala operativa sociale del comune che sta facendo un lavoro ma sono dei funzionari, dei tecnici. La responsabilità è stata latitante. La domanda che facciamo è come si intende affrontare la parte sociale.

Spero che nessuno voglia utilizzare questi drammi in chiave elettorale. Torneremo alla carica, lunedì mattina, conclude, c`è la riunione dei capigruppo e chiederemo un consiglio comunale straordinario sulle politiche abitative che riguardi tutti coloro che sono nelle condizioni di sofferenza sociale. Se si gioca al gioco dello scarica barile, temo che la situazione peggiorerà”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *