ACEA: affidare attività idriche ad ente 100% comune –

Su carenza di investimenti da parte Acea e sulla necessità di escludere ulteriori aumenti delle tariffe, è condivisibile la valutazione del Presidente Zingaretti.

Tuttavia, gli appelli agli azionisti privati a contenere i profitti è vuota retorica. I privati sono in Acea, come in ogni altra public utility, per fare profitti. L’unica strada per vincolare le tariffe agli investimenti è scorporare le attività idriche dell’azienda e affidarle, come disposto dal referendum del 2011, a un ente economico al 100% del Comune. È un punto distintivo del nostro programma elettorale sul quale Sinistra per Roma rilancerà l’iniziativa politica a Settembre. Speriamo di avere la Giunta Regionale dalla parte della gestione pubblica dell’acqua bene comune.
 Stefano Fassina, consigliere di Sinistra per Roma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *