Lo storico Campo Testaccio rimanga bene comune. Mozione di Sinistra per Roma

…L’ASSEMBLEA CAPITOLINA IMPEGNA LA SINDACA E GLI ASSESSORI COMPETENTI

ad intraprendere idonee ed urgenti iniziative affinché: si garantisca che l’impianto sportivo denominato CAMPO TESTACCIO resti di proprietà di Roma Capitale e quindi BENE COMUNE e, in quanto tale, rimanga a disposizione e a servizio della Persona, della Comunità, delle Municipalità con iniziative formative, culturali, di inclusione sociale, ecc , in modo da permettere che sia utilizzato dalle scuole adiacenti e dai cittadini meno ambienti, giovani ed anziani;

si assicuri che l’impianto sia recuperato con modalità eco-sostenibili e che la ristrutturazione/riqualificazione urbana dell’area avvenga attraverso la realizzazione di seri Programmi di recupero, ristrutturazione, riqualificazione e manutenzione dell’area, che necessita di urgenti lavori per la riduzione del rischio di dissesto idrogeologico, essendo, quest’ area, colma, di siti archeologici, beni culturali e paesaggistici rilevanti ( Monte dei Cocci , Cimitero Acattolico, ecc);

si attivi la creazione di un indotto positivo e di un sistema economico virtuoso, basato su legalità, trasparenza, giustizia sociale e mercato, in grado di dare lavoro qualificato avvalendosi di quanto previsto dalla normativa vigente.

Roma 11/07/2017

Il Presidente On. Stefano Fassina

 

Leggi l’odg completo


sostieni la newsletter di Sinistra X Roma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *