Salario accessorio dipendenti comunali: ok al contratto, ora Raggi faccia funzionare la macchina

Dopo anni di mobilitazioni e scioperi, anche negli ultimi mesi, le lavoratrici e i lavoratori del Comune di Roma e le loro rappresentanze sindacali hanno portato la giunta Raggi prima a riconoscere la necessità del dialogo sociale, poi a definire laccordo sulsalario accessorioe superare così latto unilaterale. Sono risultati positivi”.Così in una nota Stefano Fassina, comsigliere di Sinistra per Roma.Sono state poste le premesse per rimotivare migliaia di uomini e donne che, tra enormi difficoltà, fanno andare avanti servizi fondamentali. Ora, è importante il sostegno del governo della Capitale per arrivare al contratto nazionale, fermo al 2009, e soprattutto per sbloccare il turn-over e consentire anche al Comune di Roma di assumere i vincitori di concorso, risorse preziose per qualificare il lavoro dei dipendenti. Da oggi la Raggi ha a disposizione una macchina amministrativa in grado di funzionare al meglio. Deve essere in grado di condurla”

Omniroma. red  102027 LUG 17


sostieni la newsletter di Sinistra X Roma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *