Perché M5S ha paura della trasparenza?

di Stefano Fassina

Ieri, la Giunta Capitolina ha approvato la delibera sul progetto ridimensionato di business park e stadio di James Pallotta a Tor di Valle. Al di la del merito ancora in parte indefinito e comunque noto soltanto a una cerchia ristrettissima di amministratori e vertici delle imprese coinvolte, è grave sul piano della democrazia e della trasparenza il rifiuto da parte della Giunta e della maggioranza M5s di presentare in Consiglio Comunale le linee guida per il progetto bis.

Cari amici e colleghi a 5 stelle, perchè avete paura della trasparenza? Che avete da nascondere? Temete che venga fuori che il vostro compromesso con Parnasi e Pallotta è ancora più lontano dall’interesse pubblico di quello definito a suo tempo da Ignazio Marino?

Siete ancora in tempo per correggere un comportamento inaccettabile, offensivo, verso tutti i romani, in particolare quanti vi hanno votato nella speranza di vedervi aprire porte e finestre del Campidoglio.

La Sindaca Raggi chieda al  presidente De Vito di convocare i capigruppo per indire un consiglio comunale martedi prossimo e presentare il capolavoro di cui vanno così fieri prima della conferenza dei servizi del 5 Aprile.

Infine, caro Beppe Grillo, campione dei cittadini, eroe contro i poteri forti, dove sei? Forse i mille impegni ti hanno impedito di notare e intervenire su atti della Giunta Raggi e della maggioranza M5s al Comune di Roma profondamente contraddittori con un movimento fondato sulla trasparenza, sulla partecipazione, sullo streaming.

Ci aiuti a realizzare un’operazione trasparenza a Roma?


sostieni la newsletter di Sinistra X Roma