Oggi Sabato e domani Domenica in Campidoglio:  Summit europeo Plan B per Ue e €uro.

L’11-12 Marzo, organizzato da tante personalità della sinistra europea, il Campidoglio ospita il quarto summit europeo per il “Plan B for the EU and the Euro-zone.” L’iniziativa intende continuare il confronto tra diverse posizioni in campo: dalle proposte di riscrittura dei Trattati (“Plan A”), al superamento della moneta unica (“Plan B”).
I lavori del summit si svolgono in due mezze giornate con dibatti in sessione plenaria e workshop, nella sede del Campidoglio, dove i Trattati di Roma vennero firmati 60 anni fa. Tra i partecipanti: Stefano Fassina (Sinistra Italiana), Jean-Luc Mélenchon (candidato alle elezioni presidenziali in Francia), Fabio De Masi (parlamentare europeo Linke), Zoe Konstantopoulou (ex Presidente del parlamento greco), Jonas Sjöstedt, (Partito della Sinistra, Svezia), Eleonora Forenza (parlamentare europea, L’Altra Europa), Caterina Martins (Presidente Bloco de Esquerda, Portogallo), Lorenzo Marsili (Diem25).
Domenica mattina è prevista la partecipazione del vicesindaco di Roma, Luca Bergamo e del Sindaco di Napoli Luigi De Magistris per una tavola rotonda con amministratori europei “disobbedienti”. Porteranno il saluto: Nicola Fratoianni segretario di Sinistra Italiana, Jonn McDonnell, vicesegretario Labour Party e Paolo Ferrero, vicesegretario Sinistra Italiana.
Alle ore 15 di sabato 11 marzo in Piccola Protomoteca punto stampa di Stefano Fassina, J.L. Mélenchon, Fabio De Masi e Zoe Konstantopoulou, fondatori del Plan B.


Ecco il programma dei lavori: