Verde e paesaggio urbano: serve subito un regolamento

ROMA A SINISTRA

albero-pellerina-foro-ambmimg_1853

Comunicato del Coordinamento per il Regolamento del Verde e del Paesaggio Urbano di Roma

Il patrimonio ambientale di Roma è un bene di tutti ma l’inerzia delle amministrazioni capitoline, che si sono succedute negli anni, mette seriamente a rischio verde e paesaggio urbano. Roma non può più aspettare.

Per essere al passo con le grandi Capitali europee è necessaria una visione organica, attenta, non occasionale nella gestione di parchi, giardini e aree verdi. Per questo, il 12 gennaio scorso, associazioni, comitati e cittadini hanno consegnato all’Assessorato alla Sostenibilità Ambientale una bozza del “Regolamento del Verde e del Paesaggio Urbano di Roma”. Tale documento è frutto di un lungo e complesso lavoro delle associazioni a seguito di incontri, discussioni, tavoli istituzionali che si sono susseguiti con le diverse amministrazioni dal 2012 ad oggi senza apprezzabili risultati.

Più volte si è arrivati ad un passo dal l’approvazione  da parte dell’amministrazione, per poi assistere a nuovi rallentamenti, le cui motivazioni sono da ricondurre ad interessi opposti e lontani da  qualsiasi logica di programmazione e scientificità degli interventi.

L’assenza di un Regolamento ha portato a conseguenze che sono sotto gli occhi di tutti: impoverimento del patrimonio vegetale e paesaggistico, mancata programmazione e manutenzione . Il Regolamento del Verde e Paesaggio urbano è uno strumento fondamentale di indirizzo per la tutela, la valorizzazione e la cura del patrimonio naturale e paesaggistico della città.

La consegna della bozza di “Regolamento” vuol essere uno stimolo per la ripresa immediata dell’iter di approvazione di tale importante strumento di governo della città. L’amministrazione capitolina dovrà tenerne conto.

Roma, 2 Febbraio 2017

Per approfondire: http://www.carteinregola.it/index.php/regolamento-del-verde-urbano-adesso-ora-subito/