TPL: Solidarietà ai lavoratori. L’amministrazione capitolina faccia rispettare accordi all’Azienda

sciopero-bus-640x410

Tornano a scioperare domani i lavoratori delle linee bus periferiche. Stipendi non pagati o pagati in ritardo, contributi per la previdenza non versati, polizze sanitarie non pagate. Questa è la situazione dei dipendenti di Roma TPl denunciata dai sindacati di categoria che hanno indetto lo sciopero. Esprimo la mia solidarietà ai lavoratori.

L’assessora alla Mobilità Meleo e la sindaca Raggi convochino immediatamente l’Azienda alla quale deve essere imposto il rispetto dei contratti e degli accordi .  Oggi va affrontata l’ennesima emergenza, ma la soluzione strutturale per Roma Tpl va definita in un piano strategico per la mobilità sostenibile.

Stefano Fassina


sostieni la newsletter di Sinistra X Roma