Roma, no alla privatizzazione del servizio pubblico dei rifiuti

Comunicato Usb AMA

Dopo la fallimentare gestione della raccolta differenziata delle utenze commerciali affidata ai privati dalle precedenti amministrazioni di Roma Capitale, la giunta Raggi ha pensato bene di estenderla comprendendo anche la raccolta indifferenziata.

Per l’appalto, avviato dopo la chiusura del bando di gara dello scorso febbraio, sono stati stanziati oltre 152 milioni di euro, passando dai precedenti 6 lotti di gara ai 16 attuali con un notevole incremento di utenze: da 20.000 a 85.000.

Continue reading “Roma, no alla privatizzazione del servizio pubblico dei rifiuti”

Politiche abitative: il confronto continua

Comunicato Unione Inquilini

Martedì 27 marzo si è svolto l’ennesimo incontro tra l’Assessora Rosalba Castiglione, Unione Inquilini, l’Acer, i sindacati Cgil, Cisl, Uil, Uniat, Sicet, Sunia, Feder-casa, la rete degli studenti, il Movimento di lotta per la casa e Action, per la predisposizione di un documento unitario che dia vita ad un tavolo permanente sulle politiche della casa.

Continue reading “Politiche abitative: il confronto continua”

La lotteria dei diritti all’ufficio immigrazione di Roma

Comunicato Rete legale per i migranti in transito*

Il presidio informale nei pressi della stazione Tiburtina, gestito dai volontari dell’Associazione Baobab Experience, negli ultimi mesi ha accolto oltre 600 persone. Qui la Rete legale di supporto ai migranti – A Buon Diritto, Baobab Experience, Consiglio Italiano per i Rifugiati e Radicali Roma – offre un servizio di orientamento e assistenza legale in merito all’accesso alla procedura per la richiesta di protezione internazionale, al rinnovo del permesso di soggiorno e, più in generale, alla risoluzione dei problemi incontrati dai migranti stessi nello svolgimento di queste pratiche.

Continue reading “La lotteria dei diritti all’ufficio immigrazione di Roma”

La crisi della civiltà romana

 

di Nicoletta Dentico*

Arrivammo al palazzo occupato di Via di Vannina con il camper di Medici per i Diritti Umani (MEDU) per la prima volta all’inizio dello scorso ottobre. Ci trovammo davanti uno stabile fatiscente, imbarbarito dall’abbandono e dalla sporcizia. Era stato sgomberato a giugno, all’inizio della rovente estate di sfratti forzati e violenze urbane contro i migranti, per essere poi rioccupato qualche settimana dopo. Ci venne il sospetto che fosse utile andare, per vedere quale fosse la situazione. Nessuno si occupava in quel momento degli abitanti di Via di Vannina.

Continue reading “La crisi della civiltà romana”