Sanità. Lettera aperta verso lo sciopero del 10 novembre

Lettera aperta di lavoratrici e lavoratori Policlinico Umberto I, Policlinico Tor Vergata, Casa di Cura “Villa delle Querce”, Coop. “Capodarco”, ASL Roma 1, ASL Frosinone, Sant’Andrea, Pertini, IFO, Spallanzani, Università “Sapienza”

Care cittadine, cari cittadini,
Care e cari pazienti,
Care colleghe e cari colleghi,

venerdì 10 novembre ci sarà un importante Sciopero generale, indetto dai sindacati di base (COBAS, USB, UniCobas) e al quale hanno aderito movimenti e nuovi esperimenti di sindacalismo sociale (CLAP). Sciopereranno lavoratrici e lavoratori della Pubblica Amministrazione e del settore Privato, della Scuola e dei Trasporti, dei Servizi e dell’Industria. Sciopereremo anche noi, lavoratrici e lavoratori dipendenti e precari della Sanità Pubblica e di quella Privata.

Continue reading “Sanità. Lettera aperta verso lo sciopero del 10 novembre”

Sanità. E’ ora di cambiare. Verso lo sciopero del 10 novembre

Comunicato CLAP e Cobas

:: Con la “Relazione sulla gestione Finanziaria delle Regioni, esercizio 2015” la Corte dei Conti ha quantificato con precisione i tagli alla Sanità: una riduzione di 10,5 miliardi di euro del finanziamento del Servizio sanitario nazionale, rispetto ai livelli programmati. Ai 10,5 miliardi vanno aggiunti ulteriori riduzioni pari a 423 mln di euro per il 2017 e 604 mln di euro per il 2018, a causa del mancato contributo agli obiettivi di finanza pubblica da parte delle Regioni e Provincie autonome. Ricapitolando, quindi, oltre 11,5 miliardi di euro di riduzione del finanziamento del Ssn per gli anni 2015-2018, e un Fondo sanitario nazionale che si attesta nel 2018 a 113,396 miliardi anziché a 114 mld, come previsto dalla Legge di Bilancio 2017. L’Italia è quattordicesima in Europa, l’ultima nel G7.

Continue reading “Sanità. E’ ora di cambiare. Verso lo sciopero del 10 novembre”

Sanità, la mobilitazione riparte

14Comunicato del coordinamento “La Salute NON si appalta”

Lo scorso mercoledì (6.09), il Governatore del Lazio Nicola Zingaretti ha scritto una lettera a tutti i Direttori generali e ai Commissari straordinari delle ASL del Lazio per chiedere di velocizzare le procedure previste per la stabilizzazione dei precari. Una buona notizia. Ma di quali precari si parla?

Continue reading “Sanità, la mobilitazione riparte”

Ospedale Forlanini: sprechi o incuria?

forlanini2
RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO
In questi ultimi giorni la vicenda “Forlanini” a Roma sta vivendo un momento di visibilità, quasi come una recrudescenza di malattia, mi si passi il termine! E’ noto che l’ex Complesso Ospedaliero Carlo Forlanini sia stato dichiarato in dismissione già nel lontano 2006, insieme all’ospedale San Giacomo, sempre sito in Roma, in pieno centro storico, nel cosiddetto “tridente”, per fare cassa, visto che la regione Lazio rischiava il default e si dovevano ridurre i costi della Sanità!
Continue reading “Ospedale Forlanini: sprechi o incuria?”

Lazio, Sanità pubblica in #CodiceRosso. FP Cgil: parte la mobilitazione sociale per difenderla

ROMA A SINISTRA

regione-lazio

Report della conferenza stampa della FP Cgil del 2/3/17*

Sempre più drammatica la situazione della sanità pubblica del Lazio, nonostante gli annunci della Ministra Beatrice Lorenzin e i piani assunzionali varati dalla giunta Zingaretti. I dati sono impietosi: negli ultimi 10 anni (dal 2006 al 2016) il personale del servizio pubblico del Lazio è passato da 54.727 unità a 43.233, con un saldo negativo di 11.494 unità tra operatori del comparto e infermieri. Continue reading “Lazio, Sanità pubblica in #CodiceRosso. FP Cgil: parte la mobilitazione sociale per difenderla”

#CodiceRosso nella sanità pubblica del Lazio

ROMA A SINISTRA

regione_lazio_mini_def

Un appello della CGIL Funzione Pubblica a Regione e Ministero.
Assunzioni o nel 2018 è la fine del sistema pubblico.
Il 2 marzo assemblea pubblica.

Con una lettera congiunta alla Ministra della Salute Beatrice Lorenzin e al Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti le sigle sindacali del lavoro pubblico e dei medici di Cgil, Cisl e Uil (Fp Cgil, Cisl Fp, Uil Fpl, Fp Cgil Medici, Cisl Medici e Uil Medici) e l’Anaao Assomed di Roma e del Lazio lanciano un appello: “Senza assunzioni nel 2018 il Lazio dirà addio alla sanità pubblica”.

Continue reading “#CodiceRosso nella sanità pubblica del Lazio”