Fiumi e laghi prosciugati dai profitti dei privati

di Coordinamento romano acqua pubblica

Mentre oggi andava in scena la cerimonia di chiusura del summit internazionale su Acqua e Clima alla Protomoteca del Campidoglio, associazioni e movimenti hanno chiesto con un flash mob alle istituzioni locali e nazionali misure concrete per la gestione comune e sostenibile delle risorse idriche, il rispetto della giustizia climatica e del diritto universale all’acqua.

“Fiumi e laghi prosciugati dai profitti dei privati – Fuori l’acqua dal mercato” recitava lo striscione srotolato.

Gli attivisti hanno inoltre colto l’occasione per lanciare la campagna #RiallacciaIlNasone (http://bit.ly/RiallacciaIlNasone), con la richiesta alla Sindaca Virginia Raggi di riaprire le fontanelle pubbliche chiuse dall’Acea durante l’estate. Continue reading “Fiumi e laghi prosciugati dai profitti dei privati”

Dall’assemblea “Roma senz’acqua” parte l’ottobrata dell’acqua

Comunicato Coordinamento Romano Acqua Pubblica Grazie a interventi di geologi, tecnici e attivisti abbiamo guardato la crisi idrica dal punto di vista scientifico, politico e gestionale. È emerso chiaramente come la componente atmosferica sia solo una delle cause che ha rischiato, e rischia ancora, di lasciare Roma senz’acqua: se è vero che i cambiamenti climatici fanno la loro parte, per farvi fronte c’è bisogno di una … Continue reading Dall’assemblea “Roma senz’acqua” parte l’ottobrata dell’acqua

Chiusura dei “nasoni”: un’iniziativa cinica e inutile

di Coordinamento Romano Acqua Pubblica I dati che stanno circolando sui media in questi giorni (diminuzione della disponibilità d’acqua, crollo delle precipitazioni e delle portate di fiumi e sorgenti, aumento delle temperature medie, diminuzione del livello dei laghi) fanno emergere in tutta la sua drammaticità l’acuirsi di una crisi idrica che, anche nella città di Roma, viene da lontano. Una crisi che è il risultato del matrimonio … Continue reading Chiusura dei “nasoni”: un’iniziativa cinica e inutile