lupa solitaria

Un giro di blues

lupa solitariaCom’era prevedibile, la sindaca di Roma è stata infine rinviata a giudizio. Ma non per aver abusato dei suoi poteri, solo per aver detto una pietosa bugia. Con spiccato senso “politico” la procura romana non poteva non perseguire Virginia Raggi, dopo il grande impiccio delle nomine e delle revoche d’inizio estate, ma l’ha preservata dalle accuse più gravi, rimproverandole un solo mendace peccatuccio. Continue reading “Un giro di blues”

lupa solitaria

L’ottusità del decoro, l’idiozia delle regole

Nell’ordinaria miserabilia cinquestelle spiccano due piccole storie agli angoli opposti della città, da Monte Mario a Cinecittà. Un paio di giorni fa hanno ricoperto il murale di Gonzalo Borondo dedicato a Walter Rossi, il militante di Lotta Continua ucciso dai fascisti il 30 settembre di quarant’anni fa. Nella piazza a lui dedicata, sulle pareti di una cabina elettrica in disuso il viso di Walter sfumava … Continue reading L’ottusità del decoro, l’idiozia delle regole

La pioggia ai sette colli

Lupa SolitariaLupa solitaria Ma che squallida polemica. Ancora una volta Roma si piega sotto l’urto di una pioggia torrenziale, e la politica s’attarda tra battutine, dispettucci e manfrine varie. Con il Pd che innaffia la sindaca Raggi di sberleffi e contumelie, ricordando quando, a parti invertite, i cinquestelle inondavano di critiche l’allora sindaco Marino, definito per l’occasione sottomarino. Continue reading “La pioggia ai sette colli”

lupa solitaria

Tuffi e fagotti

Ma l’avete letta l’ordinanza della sindaca Raggi che dispone le nuove regole balneari dall’Idroscalo a Capocotta? Ovviamente no, avrete nella testa altre urgenze, altre turbolenze, altri fritti di paranze. E come darvi torto? Non solo le temperature restano ancora dubbiose, talché apparirebbe assai precoce  proiettarsi sui bagnasciuga, sebbene non si disdegnino depilazioni estreme e angoscianti prove-costume. Continue reading “Tuffi e fagotti”