Reddito per tutt*: una proposta per avviare il confronto

Alleanza per il reddito

Una Carta per (ri)aprire il dibatto e lanciare una grande “Alleanza per il Reddito”, un documento per tornare a discutere e organizzare una campagna sociale, sindacale e politica in grado di dire poche cose, semplici ma radicali, e di segnalare quanto si nasconde dietro la misura introdotta dal PD (ReI) e la proposta dei Cinque Stelle: umiliazione e governo dei poveri. Apriamo la discussione a Esc, il 13 Dicembre dalle ore 17, con la presentazione di Reddito di cittadinanza, emancipazione dal lavoro o lavoro coatto? (ed. Asterios), di Giuliana Commisso e Giordano Sivini; il giorno dopo, ore 16 presso l’Università “Sapienza” (Scienze politiche, Aula Professori), incontro con il BIN (Basic Income Network). La discussione si sposterà poi in molti altri territori, affinché, col nuovo anno, la campagna possa spiccare il volo a livello nazionale.

Continue reading “Reddito per tutt*: una proposta per avviare il confronto”

Stadio della Roma: tutti d’accordo, paga Pantalone

Vezio De Lucia

Nessuno ha più parlato del famigerato stadio della Roma, ci eravamo illusi che fosse su un binario morto, è invece prossimo all’approvazione [ieri è stato approvato NdR] Come abbiamo scritto a suo tempo si tratta della più grossa operazione di urbanistica contrattata del nuovo millennio. La capitale non si smentisce, è sempre quella dell’Hilton e chiunque sia insediato al Campidoglio non sa resistere al richiamo degli interessi immobiliari. Il M5S, quando era all’opposizione, durante l’amministrazione Marino, si era tenacemente battuto contro, presentando addirittura una denuncia penale per fermare lo scempio. Adesso, con spregiudicata e sospetta inversione di marcia, ha dato l’assenso. Queste sono le credenziali di chi si accinge a governare l’Italia.

Continue reading “Stadio della Roma: tutti d’accordo, paga Pantalone”

Concordato Atac? Dov’è il nuovo? La solita ricetta dei problemi a carico del lavoro.

di Stefano Caroselli*

La durata di questa procedura, ammesso che sia accettata dopo i 60 giorni previsti,  può estendersi per svariati anni, una flebile luce dopo un tunnel. L’utilizzo di questa rischiosa via é il prodotto di una scelta politica: affrancarsi dai debiti accumulati “verso” Atac, con una scelta temporale e giuridica che “curiosamente” viene collocata in pieno clima elettorale ed è una formidabile arma di ricatto politico da utilizzare nei confronti degli autoferrotranvieri e dei cittadini. Continue reading “Concordato Atac? Dov’è il nuovo? La solita ricetta dei problemi a carico del lavoro.”

Non spegnete quella radio

di Radiosonar.net, Sans Papiers

A Roma, nel quartiere di San Giovanni, un altro palazzo occupato rischia lo sgombero, ma dentro c’è un intero pezzo di mondo.

Un autunno che pare essere cominciato sotto i raggi ancora caldi del sole, che senza arrendersi sfidano la grande nube scura che incombe, silenziosa e inquietante, su tutta la città, su tutti i suoi abitanti e le loro case. Per chi una casa ha la fortuna di avercela, s’intende! Già da molti mesi, forse da anni, assistiamo all’opera inesauribile di desertificazione sociale e culturale, portata avanti da chi attraverso la forza una volta, la legge un’altra, e giochi di potere un’altra ancora, decide di giostrare le vite di altri cittadini, di altri esseri umani, come fossero marionette.

Noi, però, non vediamo nessun palco sotto i nostri piedi, né tantomeno un pubblico pagante a godere dello spettacolo. Quello che vediamo è invece una realtà resa sempre più precaria da istituzioni carenti, da leggi razziste, da una generale incapacità di dialogo e ascolto da parte di chi gestisce la cosa pubblica. Che poi, ci chiediamo, che cos’è davvero pubblico? Continue reading “Non spegnete quella radio”

Agile ex Eutelia. I lavoratori riconquistano il tavolo

Comunicato stampa di Fiom-Cgil/Ufficio Stampa Con il presidio tenuto oggi sotto la sede del ministero dello Sviluppo economico e, nell’ultima fase anche dentro la sala Commissioni, le lavoratrici e i lavoratori hanno finalmente ottenuto l’apertura del tavolo di confronto a livello istituzionale per discutere delle possibili soluzioni alla vertenza Agile ex Eutelia. La viceministra Bellanova ha infatti convocato il tavolo per il prossimo 22 novembre, … Continue reading Agile ex Eutelia. I lavoratori riconquistano il tavolo