Difendiamo i mercati rionali all’insegna del dialogo e della trasparenza

Comunicato Gruppo Difendiamoimercatirionali e Carteinregola

Lunedì 20 novembre molti mercati rionali di Roma  resteranno chiusi o privati di molti operatori  per la manifestazione al Campidoglio proclamata dalle sigle di rappresentanza sindacale delle AGS  (Associazione Gestione Servizi operatori dei mercati rionali).

La protesta è contro la Delibera comunale del 25 gennaio 2017 (1),  con cui è stata modificata la ripartizione delle percentuali dei canoni di affitto pagati dagli operatori,  con aumento della parte da versare direttamente al Comune,  a fronte della presa in carico da parte dello stesso Comune  delle spese di manutenzione ordinaria prima gestite dalle AGS (2).

Come Associazione Carteinregola e  Difendiamoimercatirionali, a cui aderiscono anche alcuni presidenti e operatori mercatali, siamo da anni  impegnati per la tutela  ed il rilancio dei  mercati rionali, un patrimonio collettivo e una risorsa  sociale della città, oltre che un’attività economica e posti di lavoro da salvaguardare.

E   senza entrare nel merito di tutti gli aspetti della vicenda,  pur considerando scorretto formalmente il comportamento del Comune di Roma,  che ha disdettato unilateralmente una Convenzione non scaduta (in proposito le AGS hanno presentato ricorso al TAR, l’udienza è prevista  il 22 novembre prossimo),  sottolineiamo  la necessità che la salvaguardia ed il rilancio dei mercati rionali parta da  un corretto confronto con l’Amministrazione,  che sta procedendo ad una attenta verifica dei bilanci delle singole Ags, i cui risultati potrebbero dare importanti indirizzi per più idonee linee di gestione degli stessi mercati.

Trattandosi di un patrimonio pubblico, spetta a noi tutti  rendere trasparente il confronto, senza sottrarvisi con motivazioni corporative, e spetta poi al Comune rendere altrettanto trasparente ed uguale per tutti la sua azione in materia, a cominciare dalla verifica dell’uso dei fondi che ricaverebbe dalla delibera in questione, dalla necessità di riconvocare le parti e gli operatori  – e non solo  i sindacati di categoria – per un tavolo di rielaborazione  della Convenzione.
Ci attendiamo quindi un confronto responsabile e trasparente – senza colpi di mano –  nell’interesse di tutti, cittadini compresi.

Ma al Comune  chiediamo anche  rapide decisioni per gli interventi volti a sanare le strutture mercatali in condizioni di rischio e degrado, e di  affrontare le tante criticità   che in questi anni abbiamo più volte segnalato con  convegni e dossier (3)

E all’Assessore alle attività produttive Adriano Meloni, chiediamo notizie degli sviluppi di quanto annunciato  il 17 marzo scorso (4),  quando,  in una conferenza stampa al Mercato Metronio insieme alla Sindaca Raggi, annunciò le linee guida del piano di rilancio per i mercati rionali e lo stanziamento di 4mln di euro per i primi interventi.  Ci aspettiamo  un puntuale resoconto,  sul sito istituzionale,  dello stato di avanzamento del programma, della distribuzione dei fondi, della risposta dei Municipi dei mercati interessati alla prima serie di interventi.

 

Pubblicato sul sito Carteinregola.it it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *