X municipio. Carta di intenti sulla mobilità per le candidate alla presidenza.

Comunicato Comitato pendolari Roma-Ostia

Tanto per non stare alla finestra e pensando di fare una cosa utile alla collettività, dopo l’incontro con i candidati Presidente di un paio di settimane fa, abbiamo deciso di incalzare le due sfidanti sopravvissute dopo il primo round.

Abbiamo deciso di raccogliere una serie di punti su cui in qualità di mini-sindaca nel caso di elezione, ovvero dai banchi dell’opposizione, le due candidate si impegnano nel corso della prossima consiliatura.

Sono temi di facile comprensione e condivisione, secondo noi, vedremo se di altrettanto facile accettazione ed eventualmente applicazione istituzionale. Domani sapremo chi ha condiviso che cosa e ne daremo conto.

E’ evidente che nel caso di sottoscrizione non ci accontenteremo della firma, ma andremo poi a reclamare le azioni conseguenti ed alla verifica degli impegni sottoscritti.

Comitato pendolari Roma-Ostia

 

CARTA DI IMPEGNO SUL TEMA DELLA MOBILITA’ NEL X MUNICIPIO

Come candidata a Presidente del X Municipio di Roma Capitale mi impegno, per me e per la mia Giunta, ovvero dai banchi dell’opposizione, a realizzare o far realizzare i seguenti punti in tema di mobilità:

> 1) annullamento Delibera N. 16  della Commissione straordinaria con i poteri del consiglio municipale X del 30/06/2016 che inverte le priorità delle opere previste per il  Piano urbano di Acilia, Dragona, declassando quelle relative alle e opere di accesso e parcheggio per la nuova stazione di Acilia Sud-Dragona (op. 20/b e op. 20/c);

> 2) compimento di ogni utile azione, che il Municipio può fare, verso l’Assessorato all’Urbanistica del Comune e sulle Commissioni consiliari per il ritiro definitivo del parere sulla valorizzazione urbanistica dei terreni antistanti la Rimessa ATAC di Acilia, emesso due anni fa da una Commissione Urbanistica, presenti soli 4 consiglieri, di cui 3 successivamente indagati o arrestati;

> 3) compimento di ogni utile azione che il Municipio possa fare sugli Assessorati comunali alla Mobilità ed ai Lavori Pubblici per avere un progetto esecutivo di parcheggio e di sovrappasso ciclo pedonale per la nuova stazione di Acilia Sud-Dragona, con l’avvio conseguente delle procedure di appalto lavori entro il 2018;

> 4) compimento di ogni utile azione che il Municipio possa fare, anche organizzando una Conferenza dei Servizi, per scogliere il nodo dei collegamenti bus e pedonali tra la Stazione di Ostia Antica, gli scavi ed il borgo;

> 5) compimento di ogni utile azione che il Municipio possa fare perché il Municipio curi il decoro degli spazi esterni alle stazioni della Roma Lido, da Ostia fino a Casal Bernocchi – Centro Giano;

> 6) compimento di ogni utile azione che il Municipio possa fare per sollecitare i Dipartimenti comunali a convocare ATAC e costruttori del piano di zona Malafede-Giardini di Roma-Caltagirone, per l’approvazione del progetto esecutivo della nuova stazione Giardini di Roma ed il reperimento dei relativi finanziamenti, come stabilito nelle Convenzioni edilizie;

> 7) compimento di ogni utile azione, da parte del futuro Assessore municipale ai trasporti, per rivedere la rete di trasporto pubblico del X e sincronizzare le partenze bus dai capilinea in relazione col treno Roma Lido, rivedendo anche la progettazione della rete bus a servizio della nuova stazione di Acilia ;

> 8) compimento di ogni utile azione da parte degli Assessori alla mobilità e all’ambiente della futura Giunta, per nuove piste ciclabili, da e per le stazioni ferroviarie, complete delle relative BiciParkStation;

> 9) compimento di ogni utile azione, da parte del futuro Assessore municipale all’ambiente per avviare la raccolta differenziata nella stazioni della Roma Lido, agendo su ATAC affinché le ditte incaricate delle pulizie nelle stazioni non buttino i sacchi di spazzatura nei cassonetti dell’indifferenziata;

> 10) compimento di ogni utile azione che il Municipio possa fare per aprire brevi tratti di strada o di ciclopedonale tra zone del territorio oggi isolate per pochi metri di “vuoto” infrastrutturale, per mancanza di passaggi pedonali diretti (ad es.Centro Giano-Bernocchi, Caltagirone-Vitinia, Mellano-Malafede, ecc.);

> 11) istituire una Consulta mobilità nel X, tra Municipio e Comitati di quartiere, pendolari e associazioni ciclo-pedonali, anche con funzioni di verifica sullo stato di fornitura dei servizi Roma Lido, bus ATAC e bus Cotral;

12) compimento di ogni utile azione per rendere fruibili nel municipio i mezzi pubblici agli utenti non normo dotati anche attivando un osservatorio sulla disabilità, ed attivare il comune affinché effettui le gare di appalto europee per l’abbattimento di tutte le barriere architettoniche.

Pubblicato sul sito OstiaRoma.it il 16/11/2017

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *