Scuole: I centri di formazione sono un patrimonio da valorizzare

Stefano Fassina

I Centri di Formazione professionale e le scuole di Arti e e Mestieri vivono da anni una condizione insostenibile caratterizzata da lavoro precario e disorganico. Sono istituzioni decisive per l’inserimento al lavoro di persone fragili e per il tessuto produttivo del nostro territorio.

Abbiamo partecipato alla loro protesta in piazza del Campidoglio e insieme a una loro delegazione abbiamo incontrato lo staff dell’assessore Meloni, il quale ha proposto di rivedere la delegazione in tempi brevi per affrontare l’emergenza dell’organico e riprogettare tutta l’offerta formativa di Roma Capitale.

In Consiglio Comunale verificheremo l’attuazione degli impegni presi affinché i corsi partano al più presto, vi sia stabilizzazione del lavoro e adeguamento della pianta organica, partecipazione ai bandi regionali e comunitari condizioni necessarie per garantire la continuità didattica e la qualità dell’insegnamento.

Leggi l’ordine del giorno presentato da Sinistra X Roma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *