Walter Rossi: Incomprensibile divieto corteo

La questura ha vietato il corteo di oggi indetto per ricordare Walter Rossi a quarant’anni dalla morte. Atto incomprensibile per una manifestazione che si annunciava pacifica in onore di un ragazzo ucciso dai fascisti e il cui delitto è rimasto impunito.

I recenti fatti del Trullo, così come altri di stampo razzista, non possono diventare l`alibi al divieto di manifestare. La violenza va condannata e combattuta, salvaguardando però il diritto a manifestare, così come recita la nostra Costituzione.

Oggi alle 15.30 con una delegazione di Sinistra Italiana, abbiamo ricordato Walter in viale Medaglie d`Oro, davanti alla lapide posta a memoria della sua uccisione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *