Quando lo Sport diventa integrazione

Roma, il calcio solidale di Atletico Diritti bussa a Rebibbia con l’aiuto di Zerocalcare

Appuntamento il 26 settembre alle ore 16 a Roma nel carcere di Rebibbia per la presentazione della nuova squadra di Atletico Diritti, composta da studenti, migranti e persone in esecuzione penale. Testimonial della giornata sarà Zerocalcare che realizzerà in diretta un disegno che donerà alla squadra.

“Zero Scuse. Il calcio per l’integrazione” è il titolo dell’incontro durante il quale sarà illustrata la campagna #SignAndPass, lanciata dalla Fundaciò Barcellona F.C. e dall’Unhcr, cui Atletico Diritti aderisce e invita ad aderire il calcio italiano.

Durante l’incontro saranno anche presentate le nuove maglie da gioco realizzate grazie al premio “Sport e integrazione” del Coni che la squadra ha vinto nel 2016 e che per la prima volta porteranno il logo di Banca Etica, sponsor della squadra.

Interverranno:

i responsabili della squadra
il direttore generale di Banca Etica, Alessandro Messina
il Capo del Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria, Santi Consolo (in attesa di conferma)
la Direttrice della Casa Circondariale Rebibbia-Nuovo Complesso, Rosella Santoro
il Ministro della Giustizia Andrea Orlando*
la Responsabile Strategia e Responsabilità Sociale del CONI, Teresa Zompetti
il Presidente dell’AIC, Damiano Tommasi*.

A seguire sul campo di calcio del carcere si terrà un triangolare tra Atletico Diritti, una squadra di detenuti di Rebibbia e una squadra di Magistratura Democratica.

Per accedere è necessario accreditarsi entro il 20 settembre p.v. alle ore 12.00 scrivendo all’indirizzo segreteria@associazioneantigone.it.

*in attesa di conferma

Pubblicato su Controlacrisi.org il 19/9/2017

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *