Rifiuti a Roma, il M5S approva l'Ordine del Giorno di Stefano Fassina/Sinistra X Roma

75% DIFFERENZIATA ENTRO 2021
“L’Assemblea capitolina ha approvato un mio ordine del giorno che fissa dei punti fondamentali sul ciclo dei rifiuti, a partire dall’obiettivo ambizioso di portare la differenziata al 75% entro la fine della consiliatura nel 2021, e in cui si individuano le modalità con cui arrivarci, a partire dal potenziamento del porta a porta e dalla premialità sulle tariffe, almeno un centro di raccolta in ogni municipio e trattamento della frazione organica della differenziata attraverso impianti di compostaggio aerobico. Il dato politicamente interessante è che piano piano il Consiglio matura la disponibilità a incontrarsi nel merito dei problemi, a prescindere dall’appartenenza politica e superando la divisione stantìa tra quelli che c’erano prima e criticano chi c’è ora e quelli che ci sono ora e imputano i ritardi a chi c’era prima“.
Lo ha dichiarato il consigliere capitolino di Sinistra X Roma, Stefano Fassina, commentando l’approvazione in Assemblea capitolina di un suo ordine del giorno grazie ai voti della maggioranza M5S.