Parcheggio di scambio Sant'Agnese-Annibaliano. Interrogazione di SxR

parcheggioannibaliano
Sinistra X Roma II Municipio
Da quattro anni chiuso e mai completato il parcheggio di scambio della stazione Metro B1 Sant’Agnese-Annibaliano (insieme a quello di Conca d’Oro) è l’ennesimo esempio di spreco di denaro pubblico a Roma.
La struttura, realizzata da Roma Metropolitane, è tuttora abbandonata e non si conoscono a tutt’oggi le intenzioni dell’Amministrazione visto che da anni ormai si chiede il finanziamento dei lavori di ultimazione del parcheggio e la messa a bando della concessione per la gestione dello stesso con l’inevitabile ulteriore deterioramento della struttura.
In risposta all’interrogazione presentata il 6 marzo 2017 dalla Consigliera Giovanna Seddaiu, del Gruppo SinistraXRoma Municipio 2, l’Assessore alla Mobilità del Municipio ha ribadito  che l’opera va rifinanziata inserendola nel piano investimenti 2017-2019 in cui, però, i fondi necessari non ci sono.
Una cosa è sicura: il danno erariale per il mancato completamento dell’opera c’è; il disagio per i cittadini che da quattro anni aspettano l’apertura del parcheggio di scambio pure, così come quello dei residenti della zona in cui – ha ricordato preoccupata la Seddaiu – è anche prevista nell’ambito del Piano Urbano Parcheggi, la realizzazione di un Pup sotto a via di Santa Costanza fortemente contestato dai cittadini.
Leggi il testo dell’interrogazione