Stadio Roma : La sindaca chiarisca se si farà nel rispetto del PRG

Stadio della Roma
Stefano Fassina
Sullo stadio della Roma, la sindaca Raggi, Di Maio e Di Battista continuano a giocare con le parole. Continuano a ripetere: lo stadio si farà nel rispetto delle regole. Affermazione ovvia. Il punto politico è: quali regole?
Quelle del vigente PRG? Oppure quelle risultanti dall’ennesima variante al piano regolatore per assecondare gli interessi del costruttore finanziere di turno, come storicamente avvenuto a Roma?
A Roma, tutte le più devastanti speculazioni edilizie sono avvenute nel rispetto formale delle regole, sempre aggiustate per coprire interessi di pochi. Lo stadio si deve fare, ma senza costruire tre grattacieli di 220 metri e 1 milione di metri cubi di cemento.