Solidarietà con i lavoratori Sky

skyLa nostra piena solidarietà alle lavoratrici e ai lavoratori di Sky che si trovano sotto i colpi di un pesantissimo piano di ristrutturazione aziendale con 200 esuberi e 300 trasferimenti da Roma a Milano.

Sosteniamo il loro sciopero. La vicenda non può essere accolta con rassegnazione dal governo. Il Ministero dello Sviluppo deve promuovere alternative ai licenziamenti e trasferimenti. Le strade vi sono, a cominciare da contratti di solidarietà sostenuti dalla fiscalità. Anche l’Amministrazione Raggi deve fare la sua parte, innanzitutto sollecitare il governo a convocare azienda e sindacati. Ma Sky non è un caso isolato a Roma. Nella Capitale è sempre più grave l’emorragia di lavoro. In poche settimane, Almaviva, il Canile di Muratella, l’incubo Alitalia, oltre a Sky. Amministrazione e governo devono accelerare il Patto per Roma.