Almaviva: intervenga il Governo

fotohome6
Stefano Fassina
Il calvario subito dalle lavoratrici e dai lavoratori di Almaviva dimostra ancora una volta l’insostenibilità del mercato unico europeo, oltre che di mercati globali alimentati dalla concorrenza al ribasso sulle condizioni del lavoro.

Il governo, come appena fatto su Mps, dovrebbe fare un decreto per introdurre il requisito di territorialità per i call center, anche a rischio di infrangere una normativa europea palesemente in contraddizione con i principi della nostra Costituzione. Soltanto così si possono invertire derive di delocalizzazione che nulla hanno a che vedere con efficienza e qualità del servizio, ma dipendono soltanto dalla possibilità di sfruttamento dei lavoratori.

0 pensieri su “Almaviva: intervenga il Governo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *