Stop ai lavori McDonalds' a Borgo Pio

borgo-pio-843823
Una proposta nata un mese fa all’incontro promosso da ” Sinistra x Roma” sul Centro Storico. Aspettiamo risposte. Noi comunque continueremo nel nostro impegno per la bellezza, la tutela, la qualità della vita e dei territori. Non ci rassegniamo a questo declino.
APPELLO PARLAMENTARI ROMA “ STOP AI LAVORI MC DONALDS A BORGO PIO”

Il Centro Storico di Roma sta perdendo la sua anima. Luoghi unici al mondo sono stati invasi da un commercio tutto uguale, senza qualità, spesso illegale.
Un falso modello di sviluppo fatto di ricchezza privata e miseria pubblica ne sta stravolgendo l’identità e la bellezza.
Recentemente l’apertura di due Mc Donalds, uno già in funzione a due passi da piazza Navona l’altro con i lavori ancora in corso a ridosso di San Pietro, ha provocato una sacrosanta reazione a questo processo di degrado che sembra inarrestabile. L’ennesimo colpo è di questi giorni : l’apertura di una panineria in Piazza Navona.
Siamo invece convinti che si possa e si debba reagire a questo scempio. Siamo convinti che non si può accettare che tutto venga sottomesso alla sola logica del mercato e del dio denaro.
E’ di questi giorni la notizia che il governo ha approvato una norma, all’interno del decreto attuativo della legge delega sulla pubblica amministrazione, che dà la possibilità ai sindaci di inibire e limitare l’apertura di determinati esercizi commerciali in aree di particolare valore artistico, archeologico, storico e paesaggistico. E’ una scelta che va nella giusta direzione.
IL Comune deve rapidamente modificare la delibera 36 che rende più estesa e integrale la tutela, così come proposto e richiesto dalle associazioni, dai residenti, dal Municipio Roma I Centro unanimemente.
Le istituzioni pubbliche ad ogni livello hanno il dovere di essere coerenti e di intervenire.
Ci rivolgiamo perciò al ministro ai Beni Culturali Dario Franceschini e alla Sindaca di Roma Virginia Raggi perché compito di chi ha responsabilità pubbliche è di far valere l’interesse pubblico.
Ciò significa tutelare quel Centro Storico che l’UNESCO ha dichiarato, per il suo straordinario valore, patrimonio dell’intera umanità e che per questo non può essere a disposizione per gli affari di pochi.
Chiediamo quindi che si proceda immediatamente a fermare l’obbrobrio di un Mc Donalds a Borgo Pio.

Stefano Fassina, Roberta Agostini, Massimo Cervellini, Loredana De Petris, Roberto Morassut, Walter Tocci

 

0 pensieri su “Stop ai lavori McDonalds' a Borgo Pio

  1. Scusate io non vedo proprio lo scandalo di un Mc Donalds al centro storico. Non so se vi è mai capitato di vistare capitali straniere, ma vi posso assicurare che la presenza di fast food è assolutamente normale in zone con alta affluenza turistica. Del resto è giusto che il turista possa scegliere tra diversi tipi di cibo, e tra questi anche gli hamburger.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *